Facebook e il bottone antibufala

facebook

Su Facebook spesso circolano notizie non veritiere, delle vere e proprie bufale  o per dirlo in un linguaggio vicino alla rete e ai social network “notizie fake“, che hanno il solo intendo di farti clikkare per reindirizzarti su altri siti, spesso privi di contenuto e sono considerati dei siti spam.

Quasi sempre sono notizie che annunciano la morte di qualche personaggio famoso senza ben specificare i fatti o il nome, studiati ad arte per stuzzicare la curiosità di chi legge che oltre a clikkare sul link per scoprire chi sia il VIP passato a miglior vita, condivide il posto contribuendo a farlo diventare un post virale.

L’azienda da sempre ha cercato di contrastare queste “notizie bufale” che dirottano migliaia di visite su altri siti, ma con scarsi risultati. Per Mark Zuckerberg e il suo team, è di fondamentale importanza tenere lontano queste notizie false e i vari siti spam che ci sono dietro, per carcare di tutelare al meglio gli utenti di Facebook. Visto gli scarsi risultati che fino ad ora hanno ottenuto, l’azienda di Melo Park ha decido di chiedere aiuto proprio ai  suoi utenti  con l’introduzione di un pulsate antibufala per bandire la cattiva notizia da Facebook e dare spazio ai siti che offrono una informazione di qualità.

Finalmente, per queste notizie fake sempre essere arrivata l’ora di essere banditi per sempre dal famoso social network.