Le recensioni online, servono?

Vacanze, ristoranti, hotel, prodotti di elettronica, vestiti: ormai prima di fare un acquisto o prenotare una cena o un pernottamento tutti noi controlliamo su internet le opinioni di chi ha già provato un determinato articolo o un certo servizio. Gli studi confermano che quello che leggiamo influenza in maniera significativa le nostre scelte: un’opinione negativa su un prodotto che eravamo indecisi se acquisterà ci potrebbe far cambiare definitivamente idea, mentre recensioni positive su un locale ci spingono a prenotare.

Quella delle recensioni online sembrerebbe di per sè un’ottima idea: cosa c’è di meglio di chiedere un’opinione a qualcuno che ha già avuto esperienza di un determinato servizio? Ma non è tutto rose e fiori, c’è anche l’altro lato della medaglia: le recensioni che leggiamo su internet sono davvero imparziali? Sono davvero scritte da utenti disinteressati, che vogliono dare il loro parere onesto?

recensioni-online
Le recenti critiche a Tripadvisor devono farci pensare: il gigante delle recensioni online è stato accusato da moltissimi albergatori e ristoratori di non vigilare abbastanza attentamente su quello che gli utenti scrivono. In particolare denunciano la facilità con cui chiunque possa scrivere una recensione negativa, senza che il network possa sapere con esattezza chi sia il reale autore, se sia davvero stato presso il locale di cui sta scrivendo o si tratta magari di un concorrente che cerca di screditare l’attività.
Ma il dubbio non si pone solo per le opinioni negative, bensì anche per quelle entusiastiche.

La persona che sta scrivendo pensa davvero quello che afferma riguardo a un determinato prodotto? Lo ha provato e lo sta recensendo in maniera obiettiva o è stata pagata dall’azienda che lo produce?
Insomma, quello delle recensioni online è un mondo che lascia in testa tante domande, come al solito la soluzione migliore è quella di affidarsi al buonsenso e guardare con sospetto le opinioni eccessivamente critiche o entusiastiche, che potrebbero nascondere ben altro che un commento disinteressato.